san ferdinando
Liturgia: Vangeli e Commenti
VI Domenica dopo Pentecoste - 16 Luglio 2017 (A)

 Luca 6, 20-31

Luca 6, 20-31

In quel tempo. Il Signore Gesù, alzàti gli occhi verso i suoi discepoli, diceva:
«Beati voi, poveri,
perché vostro è il regno di Dio.
Beati voi, che ora avete fame,
perché sarete saziati.
Beati voi, che ora piangete,
perché riderete.
Beati voi, quando gli uomini vi odieranno e quando vi metteranno al bando e vi insulteranno e disprezzeranno il vostro nome come infame, a causa del Figlio dell’uomo. Rallegratevi in quel giorno ed esultate perché, ecco, la vostra ricompensa è grande nel cielo. Allo stesso modo infatti agivano i loro padri con i profeti.
Ma guai a voi, ricchi,
perché avete già ricevuto la vostra consolazione.
Guai a voi, che ora siete sazi,
perché avrete fame.
Guai a voi, che ora ridete,
perché sarete nel dolore e piangerete.
Guai, quando tutti gli uomini diranno bene di voi. Allo stesso modo infatti agivano i loro padri con i falsi profeti.
Ma a voi che ascoltate, io dico: amate i vostri nemici, fate del bene a quelli che vi odiano, benedite coloro che vi maledicono, pregate per coloro che vi trattano male. A chi ti percuote sulla guancia, offri anche l’altra; a chi ti strappa il mantello, non rifiutare neanche la tunica. Da’ a chiunque ti chiede, e a chi prende le cose tue, non chiederle indietro.
E come volete che gli uomini facciano a voi, così anche voi fate a loro».

Luke 6, 20:31

At that time. The Lord Jesus fixing his eyes on his disciples said:
«How blessed are you who are poor:
the kingdom of God is yours.
Blessed are you who are hungry now:
you shall have your fill.
Blessed are you who are weeping now:
you shall laugh.
Blessed are you when people hate you, drive you out, abuse you, denounce your name as criminal, on account of the Son of man. Rejoice when that day comes and dance for joy, look!-your reward will be great in heaven. This was the way their ancestors treated the prophets.
But alas for you who are rich:
you are having your consolation now.
Alas for you who have plenty to eat now:
you shall go hungry.
Alas for you who are laughing now:
you shall mourn and weep.
Alas for you when everyone speaks well of you! This was the way their ancestors treated the false prophets.
But I say this to you who are listening: Love your enemies, do good to those who hate you, bless those who curse you, pray for those who treat you badly. To anyone who slaps you on one cheek, present the other cheek as well; to anyone who takes your cloak from you, do not refuse your tunic. Give to everyone who asks you, and do not ask for your property back from someone who takes it.
Treat others as you would like people to treat you.
 

Commento:
Il commento al Vangelo riprenderà nel mese di Settembre. Si suggerisce di leggere le riflessioni di don Angelo Casati su Chiesa di Milano, Prepariamo la Domenica.