san ferdinando
Liturgia: Vangeli e Commenti
Dedicazione del Duomo di Milano, chiesa madre di tutti i fedeli ambrosiani - 18 Ottobre 2020
Matteo 21, 10-17

In quel tempo. Mentre il Signore Gesù entrava in Gerusalemme, tutta la città fu presa da agitazione e diceva: «Chi è costui?». E la folla rispondeva: «Questi è il profeta Gesù, da Nazaret di Galilea». Gesù entro nel tempio e scacciò tutti quelli che nel tempio vendevano e compravano; rovesciò i tavoli dei cambiamonete e le sedie dei venditori di colombe e disse loro: «Sta scritto: “La mia casa sarà chiamata casa di preghiera”. Voi invece ne fate un covo di ladri». Gli si avvicinarono nel tempio ciechi e storpi, ed egli li guarì. Ma i capi dei sacerdoti e gli scribi, vedendo le meraviglie che aveva fatto e i fanciulli che acclamavano nel tempio: «Osanna al figlio di Davide!», si sdegnarono, e gli dissero: «Non senti quello che dicono costoro?». Gesù rispose loro: «Sì! Non avete mai letto: “Dalla bocca di bambini e di lattanti hai tratto per te una lode”?». Li lasciò, uscì fuori dalla città, verso Betania, e là trascorse la notte.

Dedication of Milan's Cathedral - 18 October 2020

Matthew 21, 10 . 17

For the text of this Gospel in English, French, German, Spanish, Portuguese, and Latin click: 

https://www.chiesadimilano.it/letture-ambrosiane-multilingue-per-i-fedeli-stranieri
























Commento:
Per motivi tecnici questo commento non può essere postato. Riprendiamo con il Vangelo di domenica prossima.

This comment cannot be posted for technical reasons. Comments will be resumed on next Sunday.